“Che sia un’andata o un ritorno…Che sia una vita o solo un giorno”


Cesare Cremonini mi ha proprio letto nel pensiero con la sua ultima canzone, come se mi conoscesse ahahah. Il weekend appena passato sono potuto tornare a camminare in un posto magico, dove la mente può spaziare liberamente. “E dove….?” Ovunque voi vogliate, ogni posto è quello giusto. Certo servono degli ingredienti di base, ognuno ha i suoi ed io ho i miei: il mio fidato compagno di pazzie Alex e la giusta compagnia, oppure da soli….perchè no…?! Questa volta non siamo andati molto lontano, eravamo a Madonna di Campiglio. Due orette e mezza di auto, sempre vista di sfuggita e non ne ho mai assaggiato i percorsi che la circondano. Siamo in mezzo ai monti, alla natura, all’aria fresca e non potevamo che dormire in tenda, che goduria (credo che solo alcuni possano capire) e non solo per l’invidiabile fresco . Durante la notte ho avvertito un lieve senso di nostalgia. Sì, nostalgia di quel cammino intrapreso e messo momentaneamente in pausa, di quel mondo da pellegrino con tutte le fatiche e le gioie. I ricordi sono ancora freschi ed impressi nella mia mente ma ho deciso di rileggere alcuni stralci del mio blog. Leggevo e chiudevo gli occhi, mi sembrava di essere nuovamente lungo il cammino. Ho riletto anche i commenti delle persone che lo seguivano e spero lo seguano tutt’ora. Diverse di loro, o meglio di voi, erano invidiose per la mia avventura intrapresa e si complimentavano per quanto fossi stato coraggioso. Grazie nuovamente di cuore per tutte le buone parole spese per noi, ma in fondo, pensandoci bene, non ho fatto nulla di straordinario. Sì una piccola pazzia dettata da diversi fattori e se vogliamo parlare di coraggio, quello l’ho proprio trovato durante il cammino perché di paura proprio ne avevo, e non poca. A voi che amate il vostro amico cane e che vi piace andare vi voglio dire una cosa: “ANDATE!!!”. Non abbiate paura, il viaggio può essere anche una cosa breve, una passeggiata di una sola giornata, non importa. Scegliete un posto, andate a sensazione, non pensateci troppo e partite. Fate in modo di viverlo appieno, di godervi ogni singolo momento, non pensate alla fine o quanto sia dura o alla lunga salite davanti a voi. Guardate il vostro amico a quattrozampe, sicuramente sarà felice perché è con voi, e avrete le batterie sempre cariche. Questo è il mio modo di affrontare un viaggio, questo è quello che in fondo mi ha insegnato Alex.

Buon viaggio

Che sia un’andata o un ritorno

Che sia una vita o solo un giorno

Che sia per sempre o un secondo

L’incanto sarà godersi un po’ la strada

Coraggio lasciare tutto indietro e andare

Partire per ricominciare

Non c’è niente di più vero

Di un miraggio

E per quanta strada ancora c’è da fare

Amerai il finale

Cesare Cremonini – Buon viaggio

Nick n' Alex

Categorie:Diario

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: