Santiago de Compostela – Il cammino del Nord


La letteratura antica e moderna al cammino di Santiago vuol far corrispondere una rinascita. Forse è un po’ troppo, per me. Non credo di averne ancora bisogno, anzi: ho tutta una vita davanti per rinascere. Allora cosa è stato, a far scattare la molla…? Forse i miei 30 anni, di sicuro un primo grande traguardo. A cui ne posso aggiungere un altro, e magari un altro ancora. Santiago de Compostela può essere uno di questi traguardi. Non sarà facile, ma questo lo so già. Ma so anche che sarà indimenticabile, che me lo ricorderò tutta la vita. In realtà è una cosa che avevo in testa da parecchio. Forse ci hanno davvero pensato i miei primi 30 anni. Insieme ad un’altra piccola grande fonte d’ispirazione. Un libro che mi hanno regalato i miei genitori, e che all’apparenza sembra un libro come tanti. Titolo: ‘Il potere delle domande’. Autore: Lucia Giovannini. E ne sono bastate poche, di domande. Per convincermi definitivamente. Ognuno di noi ha un talento. Io credo di avere questo, raccontare le emozioni delle nostre avventure.IMG_0059

Questa avventura la voglio dedicare proprio a chi mi ha regalato quel libro sulle domande, i miei genitori, Marisa e Fausto. A loro devo molto, anzi devo davvero tutto. La famiglia felice del mulino bianco forse esiste ma credo sia monotona e noiosa, solitamente la giovane età è quella delle pazzie, l’età in cui lasci i genitori a casa in ansia e preoccupati…ecco io lo sto facendo adesso, significa che sono ancora giovane allora. So anche che con questo viaggio metterò a dura prova il loro lato protettivo…beh in fondo si vede che sono figlio unico…?!  Scherzi a parte, dire semplicemente “Grazie mamma e papà” potrebbe sembrare poco, infatti lo dico con una piccola e sincera lacrima sulla guancia. Vi voglio bene e vi porterò con me lungo questo viaggio (P.S: questo non vuol dire mille telefonate al giorno eh).


Il cammino è lungo 849 km ed è ripartito in 34 tappe. La tappa più breve è quella he conduce a Bilbao (15,5 km). Quella più lunga conduce a Miraz (36,6 km). La maggior parte delle tappe ha una lunghezza compresa tra i 20 e i 25 km.

CENNI GENERALI

Il cammino del Nord o della Costa è stato il primo ad essere praticato, perché le navi provenienti dal nord Europa attraccavano facilmente nei porti della costa nord della Spagna. Inoltre, nei primi secoli successivi alla scoperta della tomba di San Giacomo, questo percorso si svolgeva per intero in territori controllati dai re e principi cristiani, al riparo quindi dai mori che occupavano gran parte della Spagna. Nei secoli successivi, con la conquista di territori, la Spagna controllata dai cristiani si estese gradatamente verso sud, e quindi i pellegrini preferirono utilizzare il percorso Roncesvalles / Pamplona / Burgos / Leòn (il Camino Francés), che presentava una migliore viabilità ed era considerato più comodo.

CENNI GEOGRAFICI

Il cammino attraversa le province del nord: Euskadi (Paìs Vasco), Cantabria, Asturias e Galicia. Ha inizio a Irùn (frontiera franco/spagnola); il suo percorso segue, a grandi linee, il profilo della costa con alcune deviazioni verso l’interno. Giunti in Galizia il percorso vira decisamente verso sud-ovest in direzione di Santiago, passando dalla parte centrale della Galicia. Le pianure sono praticamente assenti; la fascia costiera è costituita da colline che precipitano in mare; grandi spiagge si trovano in corrispondenza con le foci dei fiumi. Sin dal primo giorno di cammino si incontrano le “rias”, profonde insenature un tempo sedi di valli poi sommerse. Le rias sono molto numerose in Galicia ma se ne trovano anche nelle altre regioni della costa.
All’interno la Cordillera Cantabrica prosegue la Catena dei Pirenei e crea una barriera tra la costa e l’interno della Spagna. Il clima risente dell’Atlantico: si hanno mediamente molti giorni di pioggia, temperatura fresca, tempo variabile, vento sempre presente. Si incontrano vasti territori coperti di boschi, poca parte dedicata all’agricoltura, grandi estensioni di pascoli. Il paesaggio in generale fa pensare di trovarsi in territori alpini, lontano quindi dall’immagine che solitamente si ha della Spagna.

cammino_santiago

Categorie:Avventure

4 comments

  1. Se ti piace viaggiare, ti consiglio caldamente questi film “on the road”: https://wwayne.wordpress.com/2014/09/28/i-miei-10-road-movies-preferiti%e2%80%8f/. 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: